Assunzioni agevolate? Si per chi ancora non ha compiuto 35 anni.

0
835

La l. 96 del 2018, conversione del cosiddetto Decreto dignità, ha previsto un esonero contributivo per favorire l’occupazione giovanile per il biennio 2019/2020.

Vediamo quali sono i criteri per il suddetto esonero:

  • Assunzione con contratto subordinato a tempo indeterminato;

  • Lavoratori che non abbiano ancora compiuto 36 anni d’età;

  • Lavoratori che non abbiano mai avuto un contratto a tempo indeterminato, sia con lo stesso datore di lavoro che con altri.

L’esonero contributivo spetta per:

  • 36 mesi;

  • E’ pari al 50% dei contributi previdenziali a carico del datore di lavoro;

  • Deve rispettare il limite massimo dei 3000 euro su base annuale, riproporzionato poi su base mensile.

È bene precisare che non ostano al riconoscimento dell’esonero i periodi di apprendistato svolti presso un altro datore di lavoro e non proseguiti in rapporto di lavoro a tempo indeterminato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here